Who am I

IMG_6602

English

Laccio is an innovative, unconventional talent in dance and more. W magazine, one of the most important magazines of the New York press, calls him a “youthquake”, and Vogue says that he’s a talent “with the face of a Botticelli angel and the spirit of Johnny Rotten”. Young, eclectic, versatile, Emanuele Cristofoli, known as Laccio, was born on the 25th of June, 1981 in Agro Pontino, Italy.
His artistic life began through urban dance meets where his potential was immediately recognized.
He has diverse interests starting with his specialization in interior design at the Istituto Europeo di Design and going on to his commitment to fashion: he designed a successful collection received from Villanova in Kuwait to New York’s Bloomingdale, and then on the pages of Vogue in the UK and the international W magazine.
His career took many different directions: first a dancer, then a choreographer and art director.
Laccio can coordinate, organize and direct an event for TV, music or theatre in every detail grounding in originality and quality. Taking care of genre, goals, target audience, he can also work with suggestions from the client.
Laccio’s art direction has an innovative and iridescent mark which is clealy seen in the Modulo Project, the most dynamic and original company in Italy, and at the Modulo Factory, the first training academy devoted to urban dancers.

His career took many different directions: first a dancer, then a choreographer and an art director.
Now he is working as a choreographer at “The Voice of Italy”.
He will give form to the voices, working with singers and creating dances with his own company: Modulo Project. During the show he will cooperate with coaches J-Ax, Piero Pelù, Facchinetti’s and Noemi to bring out the singers character and uniqueness. He will bring freshness to the show that Rai 2 director, Angelo Teodoli, called “the platform to rebuid Rai2”.

Italiano

Laccio rappresenta un talento non convenzionale e rivoluzionario nel mondo della danza e non solo.
Il quotidiano più importante della stampa “W” di New York lo definisce “youthquake”, terremoto; Vogue parla di lui come il giovane talento “with the face of Botticelli angel and the spirit of Johnny Rotten.
Giovane, eclettico, poliedrico, Emanuele Cristofoli in arte Laccio nasce nella provincia dell’agro pontino il 25 Giugno 1981. Le sue esperienze artistiche hanno inizio grazie all’incontro con la danza urbana, conquistando fin da subito approvazione grazie al suo innato talento.

I suoi interessi si spingono oltre, infatti si specializza come interior designer all’Istituto Europeo di Design e nel frattempo si dedica anche alla moda: disegna una collezione che riscontra molto successo, da Villamoda nel Kuwait a Bloomingdale’s di New York e a seguire sulle pagine di “Vogue” Inghilterra e sulla rivista internazionale “W”.

La sua carriera intraprende diverse direzioni: prima ballerino, poi coreografo e direttore artistico, Laccio, nel suo essere poliedrico acquisisce esperienza sul campo, è in grado di curare coordinare organizzare e di indirizzare un evento, sia questo di natura teatrale, musicale o televisiva definendolo in ogni dettaglio, basandosi su criteri legati a genere, obiettivi, target indicazioni del committente, ma soprattutto originalità e qualità.

La direzione artistica di Laccio si avvale di un’impronta cangiante e innovativa, chiaro ed evidente è il suo stampo nella realtà del Modulo Project, la compagnia di danza urbana più attiva ed originale nel panorama nazionale, e della Modulo Factory, la prima accademia ad avviamento professionale dedicata a ballerini specializzati nell’ambito delle danze urbane.

Dal 2013 Laccio è impegnato come supervisore artistico e coreografo in “The Voice of Italy” il programma di Rai 2 prodotto da Talpa Italia in onda tutti i mercoledì dal 7 Marzo al 30 Maggio che vede nel ruolo di coach J-Ax, Piero Pelù, i Facchinetti e Noemi.
Il suo impegno è quello di realizzare le performances dei cantanti assieme ad un cast di 12 ballerini in cui sono compresi anche i Modulo Project.